In onda in Giappone domenica 17 settembre 2017

In un flashback Frost si reca da Champa per chiedere l’assoluzione di tutti i suoi peccati in cambio della sconfitta del 7° Universo. Nel presente il Gran Sacerdote mostra ai due Zen’ō i concorrenti rimasti nell’arena che in totale sono 36, Beerus si preoccupa quando sente che il 4° Universo ha ancora quattro concorrenti, ma di questi solo la metà è visibili nell’arena. Tenshinhan ricorda di quando percepì quella debole presenza, ma che non aveva visto nessuno; Whis è dell’opinione che gli ultimi due misteriosi guerrieri del 4° Universo usciranno allo scoperto nel momento più cruciale. Il 6° e il 7° Universo vantano otto guerrieri ciascuno e quindi sono in vantaggio numerico, Marcarita (l’angelo di Vermoud) fa tenere presente che l’11° Universo è quello con il minor numero di combattenti, ma Kai e Vermoud non sono preoccupati perché sono rimasti i tre Pride Troopers più forti, oltre al fatto che Toppo e Jiren sono in piena forma quindi dal loro punto di vista è l’11° Universo in vantaggio. Ea, il Kaioshin del 3° Universo, vuole studiare da vicino Jiren e decide di mandare Maji Kayo per via delle sue abilità speciali, Dyspo si accorge della sua presenza e lo affronta ma finisce intrappolato nel suo corpo, dopo essersi salvato interviene Jiren che con uno spostamento d’aria scaglia violentemente Maji Kayo fuori dall’arena eliminandolo dal torneo. Altrove Goku prova a fermare Frost che attacca Muten ma intervenire Ribrianne gli si para davanti per vendicarsi. Frost commette lo sbaglio di credere che Muten, essendo stanco, non possa difendersi, ma l’anziano uomo lo mette in difficoltà, però proprio quando stava per batterlo con la Mafuuba, non riesce a usarla bene a causa della sua stanchezza. Frost inizia a torturare Muten, in suo aiuto arriva Vegeta che attacca Frost. Sfortuna vuole che anche Magetta si trovi lì ed indossa tappi per le orecchie per difendersi dagli insulti del Saiyan che ora deve affrontare due avversari. Muten prova a lanciare un’altra Mafuuba, ma Frost che aveva capito il suo piano usa i suoi poteri per reindirizzare la tecnica su Vegeta, Muten rompe subito la boccetta, ma Frost ne ha un’altra vicino a sé e vi sigilla Vegeta. Muten attacca Frost che non lo lascia avvicinare sparandogli dei raggi laser, con le sue ultime energie, Muten lancia una debole sfera contro i guerrieri del 6° Universo che viene facilmente schivata, ma con sorpresa la sfera viene manipolata dall’anziano guerriero per distruggere la boccetta e liberare Vegeta, quest’ultimo trasformato in Super Saiyan Blue distrugge i tappi di Magetta e lo insulta per immobilizzarlo e scagliarlo fuori dal ring e Frost è costretto a fuggire. Muten ormai stanco, viene convito da Vegeta a ritirarsi con la promessa che penserà lui al resto, quindi si lascia cadere per andare in tribuna dove Crilin e Tenshinhan gli danno un senzu con il quale guarisce, inoltre Beerus gli esprime l’ammirazione che prova per lui. Nel frattempo Goku si prepara a combattere contro Ribrianne.

Preview

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here